PER PRIMA COSA: INCONTRIAMOCI

Fissiamo sempre un primo incontro per ascoltarti. È uno spazio di confronto ma soprattutto di accoglienza. Così ti diamo il tempo di raccontarci le tue sensazioni su tuo figlio e di capire insieme i suoi bisogni e il percorso da intraprendere.
La nostra dottoressa Silvia Stefanelli ti incontrerà per un colloquio della durata di circa un’ora e attraverso la sua esperienza, ti aiuterà a comprendere meglio le necessità terapeutiche.

 

Chiedi subito un incontro con la Dott.ssa Silvia Stefanelli al numero 334 8448418

I NOSTRI SERVIZI

                            

Neuropsicologia dello sviluppo

Quando sono in difficoltà, il bambino, il ragazzo e anche l’adolescente mandano dei segnali. Compito della neuropsicologia dello sviluppo è saperli ascoltare e trovare le strategie per supportarli nella crescita e nella conoscenza di sé. Attraverso la condivisione di informazioni con la famiglia e gli strumenti clinici a sua disposizione, lo psicoterapeuta specialista in neuropsicologia evolutiva studia i processi cognitivi della mente del bambino e li supporta al fine di sviluppare una personalità armonica che sappia sfruttare al meglio le caratteristiche di ciascuno, i suoi punti di forza come quelli di debolezza.

 

Se tuo figlio mostra difficoltà di linguaggio e/o di lettura o scrittura, fatica a stare attento, non riesce ad imparare velocemente le tabelline, non riesce a completare i compiti, è un po’ goffo e/o la sua scrittura è caotica, allora è il momento di consultarci.

 

L’incontro ha lo scopo di arrivare a identificare un profilo di funzionamento del bambino o ragazzo. Per questo prendiamo in considerazione tutta la storia del bambino e dell’ambiente familiare.
I momenti per arrivare a disegnare un quadro corretto sono:
• la valutazione cognitiva del bambino, dell’adolescente e del giovane adulto;
• la valutazione del linguaggio nelle sue diverse componenti (fonologia, lessico, morfosintassi, pragmatica);
• la valutazione delle abilità scolastiche (lettura, scrittura e calcolo);
• la valutazione delle funzioni cognitive (memoria a breve e lungo termine, attenzione, funzioni esecutive, abilità visuali /spaziali);
• la valutazione del funzionamento adattivo;
• la valutazione delle abilità motorio-prassiche.
Queste azioni ci permettono di identificare punti di forza e di debolezza nel profilo di ogni singolo bambino, che metteremo a confronto con i genitori per valutare le azioni terapeutiche da intraprendere.
Per una migliore integrazione del percorso con il normale svolgimento della vita e delle relazioni, si possono prevedere incontri con gli insegnanti o gli educatori professionali e anche con professionisti esterni. Insieme si possono definire piani didattici personalizzati che svolgano una funzione insieme educativa e riabilitativa.

Logopedia e rieducazione

Usare le parole è una maniera fondamentale per stabilire corrette relazioni con gli altri. Se questa capacità si sviluppa troppo lentamente, il bambino potrebbe avere difficoltà a comunicare con gli altri, condizionando anche l’immagine che ha di sé.

Il logopedista riesce a comprendere la natura della difficoltà e intervenire con i tanti mezzi che ha a disposizione per aiutare il bambino a ritrovare un uso corretto del linguaggio.
Attraverso il gioco, una giusta interazione e attività stimolanti, riesce a prevenire, riabilitare e dare nuove strade alle vie interrotte della parola.
Fondamentali per uno sviluppo armonico del bambino anche i processi attentivi e di memoria e gli apprendimenti scolastici: supportare le abilità di lettura, scrittura e calcolo, oltre agli altri domini cognitivi, aiuta il bambino a crearsi un’identità personale e scolastica più sicura.
Le sedute sono calibrate sui bisogni del bambino e possono durare dai 30 minuti a un’ora. Ma sono sempre caratterizzate da un’atmosfera rilassata e gioiosa che aiuta a raggiungere gli obiettivi divertendosi.

 

Come per tutte le attività del Centro, ogni piccolo paziente è costantemente seguito dalla nostra equipe di professionisti. Psicoterapeuta, psicologi e logopedisti svolgono ogni settimana una verifica sia dei risultati raggiunti come dei piani terapeutici. E siamo sempre disponibili a fare rete con gli insegnanti della scuola per offrire consulenza e supporto e per costruire insieme la crescita e lo sviluppo dei bambini o dei ragazzi.
Apprendiamo è anche convenzionata al Progetto RIDInet teleriabilitazione online dei DSA della Società Cooperativa Anastasis.

Aspetti presi in cura dal terapista nel rapporto con il bambino o adolescente
Da 0 a 5 anni quando il bambino ancora non è entrato nel mondo della scuola formale, il terapista lavora principalmente su:
• promozione dei requisiti e degli antecedenti cognitivi, linguistici, prassici delle abilità di apprendimento della lettura-scrittura e del linguaggio;
• promozione delle competenze posturali e accelerazione dello sviluppo del movimento;
• riabilitazione della comunicazione e del linguaggio (ritardo e disturbi del linguaggio, dislalie);
• riabilitazione delle funzioni orali (deglutizione disfunzionale).

 

Dai 6 ai 14 anni entra in gioco la scuola, cambiano i compiti di sviluppo e i bisogni del bambino, tra cui gli apprendimenti scolastici. Quindi il terapista fa:
• interventi terapeutici sulle abilità di lettura, scrittura, delle abilità numeriche e di calcolo (dislessia, disortografia, discalculia);
• interventi terapeutici per la promozione dell’atto grafico (disgrafia);
• interventi terapeutici per la comprensione orale e scritta con sviluppo delle strategie di analisi e di pianificazione del testo scritto;
• interventi terapeutici sulla comunicazione e sul linguaggio;
• interventi terapeutici di promozione della qualità del pensiero e dei processi cognitivi (attenzione, memoria).

Autonomia Scolastica

I nostri percorsi

L’autonomia scolastica per alcuni bambini e ragazzi è più difficile da raggiungere. In Apprendiamo i bimbi o i ragazzi arrivano a usare con tranquillità gli strumenti didattici che gli vengono proposti con percorsi guidati e studiati per il singolo bambino e ragazzo. Imparano così a progredire nello sviluppo complessivo delle proprie possibilità unendo conoscenza di sé e creatività personale.
I tecnici dell’apprendimento possono svolgere un ruolo fondamentale per guidare i tuoi figli lungo un percorso di autonomia e consapevolezza di sé e delle proprie capacità.
Se ti accorgi che ci sono delle difficoltà evidenti, le “tradizionali” ripetizioni non sono la strategia giusta, perché non si tratta di puntare sull’aumentare le conoscenze ma sullo sviluppo delle competenze che devono essere acquisite e usate in autonomia.
In Apprendiamo, i bimbi e i ragazzi, a seconda del loro percorso scolastico, imparano a valorizzare gli strumenti e le strategie a disposizione degli studenti. Riusciamo ad accostarci in modo personalizzato ai materiali di studio classico come i libri, le dispense e gli appunti e integriamo i nuovi mezzi digitali che sono diventati indispensabili come il computer, il tablet e l’uso di internet.
Ripercorriamo insieme le lezioni e le fasi di assimilazione e le adattiamo ai bisogni di ciascuno: cosa ricordo, cosa ho imparato, cosa ho capito quando ero in classe?
Come per tutte le attività del Centro, ogni percorso è costantemente seguito dalla nostra equipe di professionisti. Psicologi, educatori e tecnici dell’apprendimento svolgono ogni settimana la verifica sia dei risultati raggiunti come dei piani educativi. E siamo sempre disponibili a fare rete con gli insegnanti di scuola per offrire consulenza e supporto e raggiugere insieme la crescita e lo sviluppo dei bambini o dei ragazzi.

 

Essere autonomi significa essere capaci di esplorare le proprie capacità personali e di relazionarsi in modo corretto con gli altri. Per farlo c’è bisogno di un percorso a tappe graduali che portano ad acquisire in modo permanente tutti gli strumenti per diventare autonomi.

Prima tappa: Identikit.
Il primo momento deve essere sempre individuale. È il modo migliore per conoscerci e stabilire un contatto. Solo con questa solida base di fiducia e ascolto riusciamo a comprendere i loro bisogni e a permettere loro di usare e sperimentare quegli strumenti che gli saranno indispensabili per apprendere e crescere.
Di solito sono sufficienti tre incontri di un’ora e mezza ciascuno. Riusciamo così a individuare il percorso che dovremo fare insieme, ma soprattutto riusciremo a capire quali sono i punti di forza su cui il bambino o il ragazzo potrà puntare per arrivare alla sua autonomia.

Insieme verso l’autonomia
Diamo la possibilità ai bambini come ai ragazzi di lavorare in gruppo, sempre guidati da un tecnico dell’apprendimento che ne segue 3 o al massimo 4. Anche se insieme si stimola e facilita il lavoro individuale: ognuno da solo potrà occuparsi dei propri compiti di scuola avendo al proprio fianco sempre un supporto. In questo modo si apprendono strumenti e strategie per svolgere le attività in autonomia.
Invece in gruppo si avrà la possibilità di migliorare la gestione delle situazioni di difficoltà con attività che favoriscono la motivazione, l’autostima e la consapevolezza di sé. Il gruppo infatti in questo gioca un ruolo fondamentale perché permette la riflessione attraverso il confronto e lo scambio tra pari. Guidati nelle attività ideate e condotte dagli operatori bambini e ragazzi svolgono attività ludiche ed educative come il gioco, il circle time e numerose altre metodologie.

Primi passi verso l’autonomia
Per bambini o ragazzi che hanno esigenze specifiche proponiamo percorsi individuali per guidarli meglio. In questo modo è possibile lavorare con strategie estremamente personalizzate e gestire meglio situazioni di difficoltà, curando la motivazione, l’autostima e la consapevolezza di sé.

Estate
Durante l’estate, Apprendiamo continua a seguire i vostri figli. Offriamo attività e laboratori estivi per bambini delle elementari e ragazzi delle scuole medie e superiori. I laboratori hanno lo scopo di continuare o iniziare percorsi di apprendimento per favorire l’autonomia scolastica, oltre che condividere momenti di svago e divertimento in gruppo adeguati alle diverse fasce di età.

Ad Apprendiamo si gioca sul serio
Il gioco nel nostro centro è uno strumento prezioso e viene utilizzato a vari livelli:
• strumento di socializzazione e conoscenza nei gruppi;
• strumento di potenziamento di funzioni esecutive e abilità (attenzione, memoria, pianificazione);
• strumento di conoscenza dei ragazzi in attività dove il loro potenziale si esprime al massimo, senza le barriere della scuola, perché i giochi proposti coinvolgono ed entusiasmano.

SUPPORTO PER LE SCUOLE

Dedichiamo un supporto personalizzato per gli insegnanti che svolgono le loro attività didattiche in presenza di bimbi o adolescenti con difficoltà e/o disturbi dell’apprendimento. Mettiamo a disposizione le nostre competenze specialistiche e la nostra esperienza. Creiamo momenti di condivisione delle metodologie didattiche e degli strumenti informatici rivolti all’inclusione degli studenti o alla gestione di classi in cui ci sono difficoltà scolastiche e di comunicazione.

Formazione
Apprendiamo collabora con scuole e università e offre percorsi di formazione specifici, caratterizzati da una modalità esperienziale e interattiva. I temi sui quali possiamo fornire supporto e formazione sono:
• lo sviluppo cognitivo del bambino: dalla nascita all’adolescenza;
• disturbi del neurosviluppo (disturbi del linguaggio, dell’apprendimento, deficit di attenzione e memoria, coordinazione motoria e disprassie, etc…);
• strumenti compensativi (informatici e non) e misure dispensative;
• utilizzo della tecnologia e di metodologie efficaci per una didattica inclusiva;
• metodo di studio volto all’autonomia (inglese, matematica, materie di studio, etc…);
• stili di apprendimento, cognitivi e di insegnamento;
• genitori e figli: i compiti a casa.